B&B Museo Taranto dove siamo

Mappa

L’ospite ha a disposizione, nel raggio di soli 100 m dal B&B Museo Taranto, tutto quanto possa desiderare per un soggiorno confortevole e divertente: i più bei negozi della città, i bar più rinomati, i pub ed i ristoranti più gettonati, la Villa Peripato (affacciata sulla Vecchia Base Navale della Marina Militare e dove sorge pure un teatro all’aperto), Via D’Aquino “corso” principale nonchè unica zona pedonale cittadina, l‘Arsenale della Marina Militare, affacciato sul Museo Nazionale Archeologico “Marta” (noto nel mondo per l’unicità dei reperti in esso contenuti oltre che per i famosissimi Ori Di Taranto ; a tal proposito va rammentato a coloro i quali non ne fossero a conoscenza che Taranto fu capitale della Magna Grecia), Il Castello Aragonese (visitabile gratuitamente), i cinema, il Teatro Orfeo, la chiesa del Carmine (punto d’arrivo della Processione dei Misteri della settimana santa che si svolge proprio sotto i balconi del B&B Museo Taranto ), il Ponte Girevole (che aprendosi, con un rito molto suggestivo, rende possibile il passaggio delle navi militari dal Mar Piccolo al Mar Grande), Piazza della Vittoria, Piazza Garibaldi, Piazza Maria Immacolata, la Fontana Rosa dei Venti di Piazza Ebalia, il Lungomare Vittorio Emanuele (in cui sorge anche l’unico lido cittadino “Lido Taranto” dove poter prendere il sole trascorrendo qualche ora al mare in pieno centro cittadino), l’altro corso cittadino “Via Di Palma“, la Città Vecchia (tutta da scoprire), il Palazzo del Governo, Il Palazzo delle Poste, il Palazzo di Città, le Colonne Doriche, la Cattedrale Di San Cataldo, e tantissime altri luoghi da visitare che saremo ben lieti di indicarVi per trascorrere nella meravigliosa città Taranto delle giornate indimenticabili.

Il B&B Museo Taranto è anche vicinissimo al Maricentro Taranto, centro addestramento reclute dove si svolgono i concorsi, le visite e il CAR degli aspiranti VFP1 della Marina Militare nonchè al centro addestramento SVTAM dove hanno luogo le visite, i concorsi e il CAR degli aspiranti VFP1 dell’ Aeronautica Militare.